Come gestire i matrimoni rimandati?

Nel nostro lavoro siamo sempre a stretto contatto con professionisti. Avendo un settore dell'azienda dedicata al Wedding avviato ormai da 5 anni, la figura professionale che ci contatta maggiormente in vista di un matrimonio é il Wedding Planner.

Ormai tutti sanno che questa figura professionale, negli ultimi anni insediata e diventata famosa anche in Italia grazie ai reality show, si occupa di tutti gli aspetti relativi all'organizzazione del matrimonio e nella creazione di servizi che possano interessare la coppia: dalla ricerca di location, del fioraio, gli inviti, il catering, le bomboniere, l'animazione bambini, alla consulenza, al coordinamento del giorno dell'evento.


In questo momento così particolare, causa Coronavirus, molte coppie di Sposi che avevano previsto il loro giorno più bello tra maggio e settembre di quest'anno, stanno vivendo in una sorta di limbo perché costrette a rimandare il matrimonio o non sanno come comportarsi.


Abbiamo contattato Giuliana, wedding planner da oltre 10 anni.

Laureata in lingue straniere, vanta esperienze di viaggi, studio e lavoro all’estero, know how nel settore turismo, eventi e wedding acquisiti da un'esperienza lavorativa di 11 anni in realtà turistico alberghiere e location per eventi. Ha collaborato con grandi maestri di questo ambito ed ha partecipato a fiere estere tra Lugano, Berlino, Madrid, Londra, formazione con master e stage di settore con grandi professionisti.

Soprattutto tanta esperienza reale e "tanta conoscenza del meraviglioso mondo degli eventi bello agli occhi di molti, ma che richiede elevate competenze e non lascia per niente spazio all’improvvisazione"


E' a capo di Wist (acronimo di Wedding Italy Style) che si occupa di organizzazione eventi di stile unconventional con una divisione specializzata nel destination wedding & tourism service. Seleziona scrupolosamente network di fornitori professionisti che sposano un progetto di stile, particolarità e personalizzazione con l’obiettivo di rendere "ogni evento un abito su misura di alta sartoria italiana".



Le abbiamo posto alcune domande riguardo questo momento delicato del settore eventi.


- Giuliana, cosa consigli ad una coppia di Sposi, che avendo già scelto la data di matrimonio e prenotato location, inviti, si ritrova in una situazione di emergenza mondiale, mai vista prima d’ora?


Sicuramente il settore degli eventi è quello che più di altri sarà soggetto a regole di distanziamento sociale, pertanto suggeriamo a chi può e vuole un matrimonio senza mascherine e distanze da rispettare di rinviare al 2021.


- A tuo avviso, una coppia di sposi che ha progettato insieme a te l’allestimento da realizzare in una location all’aperto per un matrimonio estivo, dovrebbe spostare l’evento nella prima data utile in inverno o direttamente l’anno prossimo?


Chi ama il matrimonio in estate, all’aperto, magari ha difficoltà ad immaginarlo al chiuso in inverno senza comunque avere la certezza che tutto si sia risolto, pertanto noi consigliamo di spostare al 2021 nella speranza che nel frattempo si trovi un vaccino che ci consenta di tornare alla normalità.

Giuliana durante un allestimento

- Visto l’emergenza, hai pensato come wedding planner di dedicare dei pacchetti o scontistiche particolari per le coppie che sono costrette a rimandare il matrimonio?


Certo! Abbiamo creato un’iniziativa di solidarietà che ha avuto grande successo il giorno di Pasqua omaggiando il planning ad una coppia che lavora nel settore sanitario nelle zone maggiormente colpite e che si sposerà nel 2021. Insieme ad altre colleghe di tutto il territorio nazionale, forniamo dei servizi di consulenza gratuita per le spose che devono rinviare e si trovano in difficoltà o hanno bisogno di consigli. Per le nostre coppie 2020 che devono riprogrammare il matrimonio ed incastrare tutti i fornitori, cosa non semplice, lo stiamo facendo noi dandogli la serenità di avere una valida alternativa in caso di impossibilità ad effettuare il matrimonio quest’anno. Trovare nuovamente disponibili nella stessa data: chiesa, location, foraio, fotografo, videografo, musica chiesa, musica sala, hair stilyst, Mua ed altri a cui magari è stato già dato un acconto credetemi non è per nulla facile ed è fonte di grande stress e noi lo facciamo per loro per dargli una nuova data che è il risultato di un puzzle ad incastro incredibile.


- Per chi ha già consegnato o provveduto a ritirare gli inviti, è consigliabile ristamparli?

Per chi ne ha la possibilità si. L’invito è il biglietto di presentazione del matrimonio: noi consigliamo, qualora fossero già stati distribuiti, di inviare una comunicazione digitale con la stessa grafica in cui si comunica il cambio data e poi magari, in maniera particolare, rimodulare mantenendo il mood del precedente invito.


- In questo momento difficile, un wedding planner come dovrebbe supportare i futuri Sposi?


Noi avevamo fatto un corso nel 2017 a Roma con un modulo specifico sulla gestione dello stress da matrimonio che ci è sempre stato utile, ma oggi ancor di più. La wedding planner è il porto sicuro per le coppie, l’ago della bilancia delle loro indecisioni e noi sentiamo giornalmente in questo periodo tutte le nostre coppie 2020 anche solo per un saluto o per capire se qualche notizia della tv li ha turbati e per analizzarla con loro.


Giuliana e una delle sue Spose

- Quali sono le domande più frequenti che stai ricevendo da parte degli Sposi in questi giorni?

Ci fanno tantissime domande ma le più frequenti sono:


· “ ma secondo te a settembre i matrimoni si possono fare?”

· “ma visto che saremo tutti amici e parenti la mascherina sarà obbligatoria?”

· “perché la location non mi blocca la data del 2021 mantenendo comunque quella 2020?”

· “i camerieri serviranno con la mascherina?”

· “secondo voi il prossimo anno torneremo alla normalità o non completamente?”

· “se lo faccio quest’anno avrò meno ospiti per il timore dei miei invitati?”


Beh, purtroppo non abbiamo delle risposte finchè non si esprimeranno in merito per ora ci atteniamo ai dati certi ossia che le mascherine finchè non uscirà il vaccino potrebbero essere un elemento da inserire nella wedding bag.


Allestimento tavolo Sposi
Dettaglio dell'allestimento

Dettagli del tavolo della confettata

- Viste le regole di distanziamento sociale dovute al covid 19, a New York ci si può sposare via Zoom o Skype. La concessione di licenze di matrimonio a distanza, peraltro è già operativa in altri Stati come l’Ohio, il Colorado, ma anche negli Emirati Arabi. Cosa ne pensi?


Riteniamo che in Italia, dove il matrimonio ancora mantiene la sua struttura tradizionale che lo rende così attraente agli occhi del mondo, questa consuetudine non abbia lo stesso appeal che magari avrà per le coppie oltreoceano che sono più all'avanguardia e meno tradizionaliste, anche se magari la festa viene solo rinviata a quando loro potranno fare i party in american style.


- Proprio in merito ai matrimoni internazionali, dopo il successo dell'ultima fiera a Londra The National Wedding Show, per le coppie internazionali 2021 che si sposeranno nella nostra regione il prossimo anno quali sono le tendenze?


Da un confronto con le colleghe riteniamo che a seguito di questa situazione internazionale il settore del destination wedding subirà, purtroppo, un lieve calo a livello interazionale. Le coppie che comunque scelgono l'Italia per il loro matrimonio vogliono l'autenticità dei luoghi, degli allestimenti, cieli stellati con lucine, tavoli imperiali in legno e tanta musica. Le parole d'ordine sono: cibo a km zero in show cooking, semplicità e festa.


Copyright © attisanografia 2020 - Tutti i diritti riservati.


Per seguirci su instagram clicca qui

Per seguirci su facebook clicca qui


Puoi seguire Wist Wedding Italy Style cliccando qui

0 visualizzazioni

Follow Us:

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon