Il linguaggio dei Fiori nel matrimonio

I fiori accompagnano da sempre una grande emozione: possiamo riceverli oppure donarli, ma rimarranno sempre un gesto semplice e ricco di significati. Ogni fiore ha un proprio significato, unico e profondo, fatto di colori, profumi, forme e sensazioni, che arricchiscono il valore simbolico di un momento importante o di un dono speciale, d’amore, di amicizia, di ringraziamento, di affetto.

Immaginiamo quando si tratta di sceglierli per il proprio matrimonio. Non si tratta solo del bouquet, ma anche gli addobbi in chiesa, al ristorante, gli accessori. Insomma, sono tante le cose a cui pensare!


Abbiamo fatto una chiacchierata, riguardo questo argomento, con Imma Lazzaro, Wedding Designer e anima creativa dell’agenzia di eventi SoChic Event insieme alla Wedding Planner ed amica Emanuela Vitale.

Imma durante un allestimento

Il suo lavoro le permette di sfruttare la sua grande passione per i fiori, passione che, "ha ereditato dalla nonna". Ci tiene a precisare che non è una fiorista, ma "ama giocare con i fiori" che sono, tra tutti, "gli elementi che più le piace combinare nei suoi allestimenti". I fiori per Imma non sono solo fiori e basta, sono significati, sono leggende e sono spesso la sua tavolozza.


- Imma, nei tuoi progetti di allestimento, che ruolo hanno i fiori?

Quando con i clienti arriviamo alla stesura creativa di un evento dico sempre loro che i fiori costituiscono il 90% della resa dell’allestimento. Sono un aspetto fondamentale, spesso nei nostri progetti rappresentano il punto di partenza dell’intero mood dell’evento.


- E’ importante che gli Sposi abbiano già le idee chiare riguardo la scelta dei fiori o una figura come la tua può aiutarli nella scelta?

Non è raro che gli Sposi, la Sposa soprattutto, abbia già le idee chiare in fatto di scelte floreali, sebbene si tratta spesso dei fiori più conosciuti. Il mio ruolo di Wedding Designer consiste anche nel guidarli ed indirizzarli verso una scelta floreale consona allo stile dell’evento e soprattutto in linea con il budget. Conoscere i fiori, le diverse stagionalità, il loro significato mi aiuta nell’individuare il gusto dei clienti che ho di fronte e a portarli sulla linea stilistica più adeguata.


- Partiamo dalla scelta dei fiori in base alle stagioni. Cosa consigli per un allestimento nei vari periodi dell’anno?

Utilizzare negli eventi fiori di stagione consente più vantaggi, primo fra tutti l’ottimizzazione del budget, secondo poi la qualità e la freschezza dei fiori. E’ vero anche che ormai esistono canali di distribuzione così efficaci da garantire qualsiasi tipologia di fiore in qualsiasi periodo dell’anno anche con prezzi non troppo esagerati. Ad ogni modo le diverse stagionalità ci regalano ciascuna delle soluzioni davvero interessanti.

Iniziamo dalla primavera, la stagione più amata per le Nozze, in questo periodo la natura ci da grandi soddisfazioni. Anche se le spose più superstiziose non le amano, io propongo le ortensie, che nella loro colorazione carta da zucchero consentono di giocare con delle palette di colori originali e danno vita a degli allestimenti floreali imponenti e di grande impatto. Altro fiore che amo in questa fase dell’anno è il ranuncolo, tondo, ricco di petali, somiglia alla peonia e le spose appena lo vedono se ne innamorano.

Tableau Mariage a cura di SoChic con ortensie

Arriviamo in estate, in questa stagione abbiamo bisogno di fiori forti e resistenti, perché non usare le succulente, magari mixate con delle rose inglesi color cipria. Autunno per me fa rima con le tinte calde e tinte naturali. Pampas, Dalie bordeaux e qualche rametto cascante di amaranto. In inverno via libera al foliage che io adoro, in particolare quello dalle tonalità verde/grigio: la ceneraria marittima, l’eucalipto, entrambi dei verdi che si prestano bene ad essere combinati con delle bacche o delle pigne, adatte al periodo natalizio. Il tocco di colore potrebbe darlo l’Anemone, in inverno nascono delle specie dai colori bellissimi, con la sua corolla scura adesso è anche di grande tendenza.

Bouquet invernale a cura di SoChic

- Oltre al periodo dell’anno, secondo quali criteri gli Sposi dovrebbero scegliere i fiori che li rappresentano?

Se una Sposa ha dei gusti particolari in fatto di fiori perché non accontentarla? Del resto il matrimonio deve prima di tutto raccontare la loro storia. I criteri con cui scegliere i fiori possono essere diversi, lo stile dell’evento, la location scelta, il budget, la palette di colori definita nel Mood Board, una serie di immagini unite tra di loro come in un collage che serve ai designer o ai progettisti a mostrare in un formato visivo un progetto [n.d.r.], addirittura lo stile dell’abito della sposa potrebbe essere d’ispirazione per la scelta dell’intero allestimento floreale.


- Quali fiori scegliere per il bouquet di una sposa?

Il Bouquet per me deve rappresentare la sintesi perfetta dell’intero allestimento floreale previsto per l’evento. Deve essere sicuramente in stile con l’abito della sposa, per questo si potrà poi definire se dovrà essere: tondo, scomposto, a cascata, a fascio ecc. In questo momento mi piacerebbe proporre a qualche sposa un bouquet fatto interamente di fiori secchi e dai colori naturali.


- Consigli di inserire in un invito elementi grafici che richiamano i fiori? Se sì, come?

Perché no? L’elemento floreale nella Stationary può essere un valore aggiunto, soprattutto se i fiori sono gli stessi che poi gli invitati ritroveranno nell’allestimento floreale. Lo abbiamo fatto, ed è stato un successo.


Wedding Stationery tema fiori (attisanografia)

Wedding Stationery tema fiori (attisanografia)

Wedding Stationery tema fiori (attisanografia)

Ventaglio con richiamo fiori (attisanografia)



- Wedding stationery che ha come tema i fiori. Quali elementi non andrebbero dimenticati?

Il tema dei fiori si presta davvero a tantissime declinazioni, riportare l’elemento floreale nella Wedding Stationary, come già dicevo prima, può essere molto interessante soprattutto se l’intera struttura stilistica dell’evento viene costruita su un fiore in particolare che dovrà poi essere anche il protagonista dell’allestimento floreale sia in Chiesa che in location.

Wedding Stationery tema pampas (attisanografia)


Allestimento tavolo SoChic

Tableau Mariage SoChic

- Se gli Sposi hanno un budget ridotto, secondo te, possono comunque avere un allestimento floreale di impatto?

Assolutamente sì. Il nostro lavoro consiste proprio nell’ottimizzare il budget degli sposi e riuscire ad avere la migliore resa con la minore spesa. In questo io ed Emanuela abbiamo un vantaggio, quello di avere come fiorista di riferimento nel nostro staff il proprietario di uno dei più grandi Vivai della zona del catanzarese. Sicuramente bisognerà lavorare con i fiori di stagione, oppure basterà noleggiare delle piante o addirittura degli alberi, dunque in questo modo potremo riuscire ad avere un allestimento di impatto con una spesa più bassa, dal momento che a fine evento gli alberi o le piante noleggiate saranno riportate al Vivaio e non andranno sprecate come succede per i fiori recisi. Un’altra soluzione “salva budget” potrebbe essere quella di giocare con il foliage.


Allestimento con foliage a cura di SoChic

- Ci sono dei limiti di allestimento tra rito civile o religioso?

Purtroppo sì, i riti civili ci danno maggiore raggio di manovra in tema di allestimenti floreali molto scenografici, via libera ad archi floreali, tappeti di fiori, cordoni. Mentre il rito religioso, svolgendosi nei locali sacri di una Chiesa, spesso impone delle regole dettate dalla parrocchia di riferimento che in numerosi casi limita la disposizione di alcune composizioni floreali e anche la grandezza.


Allestimento Esterno Chiesa a cura di SoChic

- Un fiore a tuo avviso meraviglioso per

l’allestimento ma poco utilizzato o richiesto?

Assolutamente il Garofano. Prima o poi convincerò qualche sposa ad usarlo.

Purtroppo nel nostro immaginario è legato ad eventi tristi, in realtà è un fiore di un’eleganza estrema e dalla varietà di colori meravigliosa. Tra le altre cose, in pochi lo sanno, ma simboleggiano l’amore.




- Puoi indicarci i punti importanti di un ricevimento/evento dove a tuo avviso andrebbero inserite le composizioni floreali?

Secondo me non è necessario strafare in Chiesa, ma è assolutamente fondamentale puntare sul centrotavola, questo mi piace che sia importante perché insieme a tutti gli altri elementi sul tavolo va a definire e completare l’intera Mise en Place.

Un bozzetto a cura di Imma per SoChic

- Quali precauzioni prendere durante un allestimento se qualche Ospite o anche uno degli Sposi soffre di allergia ai fiori?

Chiediamo sempre ai nostri sposi se ci sono particolari allergie tra gli ospiti, in questo caso basta declinare sui fiori secchi ad esempio, che poi sono anche di grande tendenza da qualche anno.


- Ti è capitato qualche cliente che ha richiesto fiori particolari, introvabili o non di stagione? Come si affronta la richiesta in questo caso?

Ormai è possibile trovare di tutto, devo dire che le richieste particolari più che arrivare dai nostri sposi, ormai arrivano dalla nostra fantasia e dai nostri progetti creativi, ma il nostro fiorista non ci delude mai.


Copyright © attisanografia 2020 - Tutti i diritti riservati.


Puoi seguirci sui social

Instagram: clicca qui

Facebook: clicca qui

Puoi seguire Imma Lazzaro cliccando qui

Puoi seguire SoChic cliccando qui


#weddingevents #inviti #weddingstationery #invitations #paperlove #allestimento #weddingdesigner #matrimoni #matrimoni2021 #sposi2021

0 visualizzazioni

Follow Us:

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon